Trucchi per Halloween

12138557_10208296475398182_3973209167521589184_o

Foto di Michela Mariotti

Trucco per Sally da The Nightmare Before Christmas

“Bimbi e bimbe di ogni età, ecco un bel trucco che vi stupirà!”

A chi non viene in mente il celebre film di Tim Burton “The Nightmare Before Christmas” sotto il periodo di Halloween? E chi non adora la dolcissima bambolina di pezza Sally?

Ecco qua un breve tutorial su come realizzare, in pochi e semplici passaggi, il suo trucco, per una festa di Halloween un po’ originale e meno monotona.

Per poter riprendere  il trucco facciale occorrono:

  • Cerone bianco
  • Colla Stick (apposita o da cartoleria)
  • Ciglia finte
  • Correttore
  • Ombretti grigi o azzurri di diverse tonalità
  • Spago
  • Lattice liquido (o cera)

Procedura: 

12118749_10208296443957396_5104131083455871538_n

Foto di Simona Olivieri

Dopo aver pulito con cura il volto dalle impurità, bisogna fare in modo di nascondere il più possibile le sopracciglia: per fare ciò si può utilizzare la colla stick apposita (può andare bene anche la colla comune da cartoleria, quella dei bambini per intenderci) e passarla più volte sia contropelo che lisciandole, in modo che aderiscano il più possibile alla pelle.

Una volta che la colla si è asciugata e le sopracciglia hanno aderito perfettamente, passare il correttore tanto quanto basta per nasconderle il più possibile.

Per fare le cicatrici vicino alle labbra e sulla fronte intingere un pennellino nel lattice e tracciare delle strisce della lunghezza che si desidera.

Bisogna attendere qualche minuto in modo che il lattice si incominci ad asciugare ma non si indurisca del tutto, formando una sorta di pasta morbida e appiccicosa, e successivamente, con uno stuzzicadenti, tracciare i solchi al centro delle cicatrici (questo procedimento si può fare anche utilizzando della cera,  nel caso qualcuno volesse cicatrici più marcate).

Una volta che tutto il lattice si è asciugato con una spugnetta umida stendere il cerone bianco in modo uniforme (anche sulle sopracciglia nascoste e sulle cicatrici asciutte, facendo attenzione a non staccarle).

Con l’ombretto (o grigio o azzurro a seconda di come la si vuole realizzare) ombreggiare lungo i contorni del volto e sotto gli occhi, in modo da creare un effetto occhiaie. Naturalmente più tonalità di ombretto verranno utilizzati e migliore sarà l’effetto.

Per il trucco degli occhi si può utilizzare un trucco standard (kajal ed eyesliner), oppure utilizzare una matita per l’interno occhi bianca, in modo di ingrandire di più gli occhi, e tracciare sotto il nuovo contorno occhi con una matita più scura.

È consigliato utilizzare ciglia finte da applicare sulle palpebre, per affilare lo sguardo.

Infine bisogna inserire le cuciture: Tagliare lo spago in piccoli pezzi (va bene anche il “coda di topo”) e, utilizzando o il mastice o la colla per ciglia finte, incollare i pezzetti sulle cicatrici incrociandoli fra di essi, o lasciandoli semplici.

Per completare il costume di Sally occorre infine una parrucca rossa liscia senza frangetta.

Se si vuole completare al meglio il costume di Sally occorre inoltre:

  • Comprare il vestito (o cucirlo, per i più esperti).
  • Tingersi braccia e gambe con il cerone, disegnare le cicatrici e, per i più pazienti, incollare i pezzettini di spago nella stessa modalità che si è svolta per il volto. Nel caso qualcuno non voglia colorarsi anche le gambe si possono comprare collant bianchi spessi e disegnarci direttamente le cicatrici sopra.
  • Stivaletti bassi con tacco.
  • Calzini corti bianchi, da mettere e tenere arrotolati.

Ecco realizzato un travestimento facile e di effetto, che per essere ancora più di scena può essere accompagnato da qualche accessorio come zucche, ago e filo, cestino da picnic con pozioni annesse o qualche rosa invecchiata.

Ora siete pronte per conquistare il vostro Jack con la vostra dolcezza e sensibilità… e naturalmente, il vostro trucco!

12079221_10208296887008472_8746000756624381765_n

Zombie: Nicola Congiu Foto di Miroir Studio, dalla pagina del negozio Magic Games Party (Luca di Gennaro)

Trucco da Zombie

Per rimanere invece su qualcosa di classico (e, per i più Nerd, in onore dell’uscita della nuova stagione di The Walking Dead) un tipico e a effetto trucco per un Halloween da paura è quello da Zombie!

Per il tutorial di questo trucco ci basiamo sulle indicazioni fornite dal morto-che-cammina Nicola Congiu (il video del tutorial è anche visibile su Youtube.

Per fare questo trucco occorre:

  • Lattice liquido
  • Fazzoletti di carta (o carta igienica)
  • Sangue finto
  • Spugnette e pennellini
  • Colori ad acqua
  • fondotinta color carne
  • matita nera (o marrone)

Procedimento:

Dopo aver pulito ed asciugato il volto stendere una base di lattice liquido con la spugnetta, questo servirà da base per poterci incollare uno (o più) strati di carta igienica (o fazzoletti di carta, divisi velo per velo per renderli meno spessi).

Il lattice farà sì che la carta rimanga attaccata al volto in maniera morbida, in modo da dare l’effetto della pelle cadente che si sta per staccare.

Successivamente si inizia a screpolare lo strato creato, in modo da creare i solchi delle ferite.

Ottenuti i dettagli che si volevano si inizia a colorare, passando con una spugnetta il fondotinta color carne (si possono anche usare acqua color carne per ottenere un risultato migliore).

Infine, una volta finito questo passaggio, con la matita nera colorare i dettagli e l’interno delle screpolature lasciate sulla carta per dare profondità, e successivamente ripetere lo stesso procedimento utilizzando il sangue finto.

Ovviamente maggiori particolari verranno aggiunti più il trucco sembrerà realistico.

Per completare il costume da Zombie possono servire:

  • Piccoli particolari (come ossa finte sporgenti, vermi o altri animali)
  • Vestiti strappati (Acquistabili in diversi negozio di costumi o realizzabili facilmente con qualche indumento vecchio).
  • Per fare un trucco ancora più d’effetto si possono usare lenti a contatto colorate.

Ecco finito il vostro trucco da Zombie! Non è molto difficile e non richiede un tempo molto lungo.

Ora non vi resta che andare in giro ciondolante e andare alla ricerca di qualche cervello da divorare!